Fratelli Unici

Immaginate di essere un fratello minore scapestrato, di un medico di successo e tutto d’un pezzo da cui avete sempre voluto attenzione.
Immaginate che vostra cognata si sia trovata a non riceverne più nemmeno lei, da un marito freddo e distante.
Immaginate di avere tradito con lei la fiducia di lui e che, dopo una inevitabile separazione e dopo anni in cui non avete scambiato nemmeno una parola lui ha un incidente, perde la memoria, regredisce allo stato di un fanciullo ottenne e vi venga affidato ob torto collo.

Metteteci un po’ di ironia, di confusione, di voglia evidente di riparare al male fatto e il piatto è servito.

Con leggerezza viene affrontato un tema familiare e sentimentale ricorrente: ferire chi non ci concede più le sue attenzioni e così annichilisce il nostro amore e la nostra dignità.

Il messaggio fondante del film è in sostanza “Scusa se non ti ho abbracciato”.

Se ad interpretare la trama sono due bonazzi come Raoul Bova e Luca Argentero meglio per tutti.

Il film è disponibile su Netflix.

 

Got Something To Say:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyright © 2018 "Assittata in pizzo", all rights reserved. Powered by Morici basing on Romangie Theme.