Vivi Bristrot Piazza Navona – Roma

Piazza Navona si dispiega più in lunghezza che in larghezza.
Con il passare delle ore il sole gira, quindi accade di regola che i turisti inseguendo la frescura assicurata dall’ombra, si raggruppino sotto i ristoranti e i bar di un lato, piuttosto che dell’altro, e che così in un certo modo scandiscano l’incedere delle giornate estive.

Vivi Bistrot fa eccezione, perchè si trova proprio sotto al portico attraversando il quale si arriva a Palazzo Braschi, su uno dei lati corti dunque, e per questo è sempre illuminato e in ombra, al fresco.

Il luogo è arredato con una certa cura e il personale è particolarmente gentile.
E’ una promessa di pace inaspettata in mezzo a quello che, a dispetto della struggente bellezza del luogo, può rivelarsi un vero e proprio carnaio.

Mi sono fermata lì con un’amica il 16 di Agosto, in un momento di caldo infernale e pranzare è stato un sollievo.
La primissima qualità e la freschezza dei cibi biologici hanno rappresentato una garanzia di qualità, in particolare per quanto riguarda l’hummus e le bruschette con stracciatella pugliese.

Ottimi anche i centrifugati, il mio, in particolare “a sopresa”, con frutta a disposizione in quel momento, ma ragionevolmente a base di ananas.
Si distinguono i dolci, la cheesecacke e la torta al ciccolato che, in quanto vegana, è stata preparata certamente con olio di semi, acqua, farina e cacao. Gustosa e leggera.

Unica pecca: ogni tanto il personale verificava che la pietanza ordinata fosse disponibile, probabilmente perchè la facile accessibilità è un po’ limitata dalla freschezza degli ingredienti che, però, sono un vero punto di forza

Un po’ di voti:
Location 8/10
Servizio 6/10
Presentazione dei piatti 6/10
Gusto e qualità 8/10
Rapporto qualità prezzo 7/10

Totale 33/50

Got Something To Say:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyright © 2018 "Assittata in pizzo", all rights reserved. Powered by Morici basing on Romangie Theme.