Senba – Roma

Ma tu che fai, vai a mangiare sushi a Roma?
Se mi piace sì.

Di solito vado in uno in zona Termini, una mia amica invece mi ha chiesto di accompagnarla in uno vicino Piazza Bologna dove ha mangiato diverse volte nel corso degli anni.

Il locale, che dall’esterno si presenta come qualsiasi altro sushi all’occidentale, all’interno ha una piccola particolarità divertente che lo rende diverso dagli altri: la suddivisione in panche chiuse, e separate da pannelli caratteristici, con cuscini sulla seduta lo rendono più piacevole.

Come molti presenta la formula “all you can eat” con ordinazione con foglio e numeri corrispondenti alle pietanze del menu.
Rispetto ad altri posti simili la varietà è piuttosto ristretta, ma non è detto che sia un male, potrebbe anzi essere il segno di una cura particolare. Almeno questo mi dico io in principio.

Ordiniamo due volte. Sushi misto, sashimi, wakame ed edamame sono i miei must e non me li faccio mancare nemmeno questa volta.

Il servizio è però farraginoso, tanto che per avere una sola porzione di edamame dobbiamo chiederlo due volte e poi segnalare che non è mai giunto a destinazione.
Il sushi ha un sapore accettabile ma, a contatto con la salsa di soia, si apre.
L’amicizia recupera la serata e quindi chi se ne frega di quello che abbiamo mangiato poi?

Un po’ di voti:
Location 7/10
Servizio 4/10
Presentazione dei piatti 5/10
Gusto e qualità 5/10
Rapporto qualità prezzo 6/10

Totale 27/50

Got Something To Say:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyright © 2018 "Assittata in pizzo", all rights reserved. Powered by Morici basing on Romangie Theme.