Una storia incredibile che sa di possibile

Conosco Sonia lo scorso luglio. A cena, a casa di amici. Fatte le presentazioni di rito, poco dopo mi racconta di esser fidanzata con un ragazzo americano.
La notizia che ha un non so chè di internazionale, a tratti inusuale, mi affascina. Un mondo.
Qualche mese dopo la incontro ad un’altra cena (avrete giá capito che dove c’è cibo, io ci sono..!) durante la quale scopro che qualche settimana dopo sarebbe partita per raggiungerlo. Ho esclamato :” Wow..che coraggio!”.

Questa storia ha già dell’incredibile. -spoiler

consoniaSonia ha due fari azzuri al posto degli occhi e capelli biondi. È un vulcano di emozioni. Con esuberanza ti accoglie nel suo mondo, fatto di cose semplici ma belle. Un bicchiere di vino la domenica pomeriggio, un caffè e le giuste chiacchiere in pausa pranzo, i souvenir dei suoi viaggi, una pizza in famiglia, e tanta allegria. Poi lei riesce anche ad essere sempre sincera, ma in un modo tutto suo. Speciale. Che poi è il motivo per cui l’ho scelta come Amica. Perchè checchè se ne dica anche le amiche si scelgono. E non solo gli uomini!

Dunque, Sonia è un’Amica.

E quando ti si sposa un’amica, in parte ti sposi anche tu.
Ho vissuto e condiviso con lei la maggior parte dei preparativi. Dalla ricerca della scarpa perfetta al colore della partecipazione. Ad ogni suo SOS ho risposto con la mie due piccole ma forti spalle affinchè si appoggiasse, prendesse fiato e ripartisse. Più entusiasta di prima.
Ho conosciuto il suo ormai attuale marito una settimana prima del grande giorno. E mi ha convinto giá i primi 60 secondi di conversazione maccheronica , a causa delle due diverse lingue parlate.
Vincent, nato da papá siciliano e mamma newyorkese, negli occhi non ha solo tanto Amore per Sonia, ma anche stima e fierezza. Era orgoglioso di sederle accanto. Sicuro della scelta che ha fatto.
Ogni suo sguardo era una promessa, sempre la stessa, la più bella ed assoluta che un uomo possa fare: “Sonia avrò cura di te, dall’altra parte del mondo”. Ed in chiesa, lo scambio delle fedi è stata solo un’ulteriore conferma.

Quando mi si sposa un’amica, io poi mi sento una Penelope moderna, sempre in attesa del suo sconosciuto marziano intelligente.

Questa storia d’amore sa di possibile. Ecco.

E vissero tutti felici e contenti..

Di Rossana Campanolo

Got Something To Say:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyright © 2018 "Assittata in pizzo", all rights reserved. Powered by Morici basing on Romangie Theme.