La misura delle cose

Mia sorella è una tipa tutta quagliamento e concretezze: gestione familiare, economica, divertimenti bilanciati con le responsabilità, scelte dal gusto ragionevole ed equilibrato.

Comprenderete che quindi non è mai stata interessata a partecipare ad una cena sociale abbastanza elegante, che organizzo ogni anno insieme ad altri volontari,  per sostenere le spese delle campagne e del centro educativo dell’associazione di cui faccio parte.

La sua non è insensibilità, si tratta di franco pragmatismo.

Questa mattina invece mi ha chiamata per venire e, spingendosi un po’ più oltre, per provare proprio a portare un gruppo di amici.

Tanto per decorare. La bellezza ha il potere di confortarci

Tanto per decorare. La bellezza ha il potere di confortarci

La ragione è evidente: questi per me sono mesi di risalita e, sapendolo, attraverso la condivisione delle piccolezze che mi riguardano, mi sostiene, anche psicologicamente facendomi contenta.

Avere la misura delle cose, della loro importanza, minore o maggiore a seconda dei momenti della propria ed altrui esistenza, è un dono.
Spesso si rischia di caricare di troppe aspettative fatti futili nell’economia generale della vita.
Altre volte si rischia di non dare l’importanza che hanno, magari solo in quella fase.

 

Got Something To Say:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyright © 2018 "Assittata in pizzo", all rights reserved. Powered by Morici basing on Romangie Theme.