Potrei dirti che sei l’errore più grande che io abbia mai commesso.

Potrei dirti che sei l’errore più grande che io abbia mai commesso.
Ma, a parte il fatto che ho fallito in maniera ben più significativa in passato, forse posso dirti che sei solamente un grosso dispiacere, come tanti altri superati nella mia esistenza.

Ricevere una sequela di menzogne, più o meno importanti, e di piccoli e grandi tradimenti non è mai bello.
Ritrovarseli quando si lascia agli altri la libertà di se stessi e delle proprie azioni, senza se e senza ma, è davvero illogico.

La mia teoria è che ognuno dovrebbe fare ciò che vuole e sente veramente.
Vivo in base a questo principio.
Lo comunico a chi mi sta vicino in modo che chi c’è ci sia in autodeterminazione e tranquillità.
Non riesco a capire che bisogno dovrebbe esserci di riprodurre come in una sorta di malata coazione a ripetere sempre gli stessi clichè imposti dalla società: ci sono, vado in crisi, mi allontano, torno. Tutto ciclicamente.

I treni passano una volta sola. Se ripassano è solo culo.

I treni passano una volta sola. Se ripassano è solo culo.

Perchè illudendosi di ferire gli altri, forse, ci si convince di essere forti in qualche maniera?
E’ una percezione viziata di pietosa infondatezza.

Il mio dispiacere non è per me.
E’ per te che, forse per una sola volta nella vita, avevi trovato un’accettazione totale, inclusiva delle parti peggiori della personalità.
E’ per te che, invece di vivere nascostamente, avresti potuto fare quello che volevi in assoluta libertà.
E’ per te che un altro treno così dove pensi di trovarlo.

Got Something To Say:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyright © 2018 "Assittata in pizzo", all rights reserved. Powered by Morici basing on Romangie Theme.