La sensibilità selettiva (homo homini lupus… uel cani)

Uscendo dal lavoro, in pieno centro, mi sono trovata sulla direttrice di via di una ragazza.
Una teenager deliziosa alla vista e molto amante dei cani: sorrideva e faceva le feste a tutti, cuccioli e non, incontrati sul cammino.
Ha coccolato anche quelli del tizio che li vende abusivamente tra Piazza Massimo e il Politeama.
Non lo ha fatto solo a quelli che accompagnavano i punkabestia.
Perchè alla vista, forse anche all’olfatto, dei ragazzi malconci ha aggirato la zona sotto i portici in cui i giovani si erano posizionati. E’ abilmente passata al di là dei pilastri, uscendo sul versante della strada asfaltata, per rientrare sotto la copertura, una volta superata la zona in cui questi stanziavano.
Lex Drewinski D Falkensee bei Berlin Homo homini lupus est Kategorie: A Auftraggeber Friedenshaus Berlin Druckerei flyeralarm GmbH, Würzburg Format: 100 × 70 cm Drucktechnik: Offsetdruck

Lex Drewinski D Falkensee bei Berlin –  Homo homini lupus est

Di queste persone animaliste, ma che poi se sei povero e puzzolente ti scansano, vegetariane perchè è uno schifo come vengono ammazzati i polli e comunque le acciughe sono cadaveri in scatola, e si scannano su facebook per questo alimentando il conflitto sociale ed estendendolo al mondo virtuale, ma poi non muovono un solo mignolo per quello che succede in Siria, che quel paese sì che è un barattolo infernale, religiose che però meglio un figlio morto ammazzato che frocio, di queste persone dalla pietà e dalla sensibilità a macchia di leopardo ho paura.
Ho paura perchè sono persone di tutta evidenza false.
Non è possibile che un essere umano sviluppi la capacità empatica in famiglia, che è il luogo principale, benchè non il solo, dell’educazione emotiva, però non riesca ad applicare la medesima dinamica di relazione con un suo simile.
Questo che vuol dire? Che l’animale non è considerato coprotagonista di una relazione dinamica e affettiva, in questo caso, ma viene percepito semplicemente un oggetto di attenzione, legata a questioni di educazione, di immagine, di semplice moda.
Perchè se la pietas verso gli animali fosse un tratto della personalità allora questo si esplicherebbe in ciascuno degli aspetti comportamentali dell’individuo, ivi incluso quello della relazione umana.

Got Something To Say:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyright © 2018 "Assittata in pizzo", all rights reserved. Powered by Morici basing on Romangie Theme.